BudapestCIBORICETTE

PREPARIAMO IL GULASCH (RICETTA UNGHERESE)

Ciao a tutti! Oggi preparo il piatto nazionale Ungherese il Gulasch!
No non sono impazzita, preparo questo piatto da svariati anni perchè semplicemente lo adoro! Inoltre nel 2011 visitai Budapest ed ebbi l’occasione di mangiare la zuppa originale. E visto che ormai la bella stagione è passata non ci resta che inaugurare l’arrivo dell’autunno con un bello stufato caldo.
Il termine gulyas significava “bovaro” ed è anche il nome della pietanza preparata da questi ultimi ovvero la gulyashus (carne di gulasch). Questi bovari ungheresi viaggiavano con i loro buoi per raggiungere i macelli europei in Moravia, Norimberga, Vienna e Venezia. Ogni tanto accadeva che qualche bue “misteriosamente” si ammalasse e che lo si dovesse per forza di cose abbattere. Ecco come nasce il gulasch. La razza di bue tipica ungherese è il bue grigio Hortobagy ( è una cittadina), razza ottima per il lavoro dei campi e, si dice, con un ottima carne, ma che rischiò di scomparire con l’arrivo delle nuove tecnologie. Ovviamente in Italia non si trova e andrà quindi  bene un taglio di manzo normale.
La mia ricetta ha delle piccole variazioni rispetto all’originale, non uso lo strutto nè aggiungo il cumino perchè non mi piace. Il piatto originale andrebbe cucinato su un paiolo all’aperto posto sopra un fuoco, ma non possedendo nè il paiolo nè un giardino sono solita accontentarmi di una normale pentola XD.
In media mi occorrono circa 2 ore e mezza per prepararla.
INGREDIENTI:

ingredienti gulasch
– 360 gr di manzo senza osso, possibilmente di taglio succoso (spalla, collo ecc)
– 80 grammi di strutto (va bene anche burro od olio vegetale)
– 150 gr di cipolla
– 15 o più grammi di paprika
– 800 gr di patate (possibilmente di un tipo che non stracuoce)
– 140 gr di peperoni
– 60 gr di pomodori ( o l’equivalente in passata)
– sale q.b
– 1 spicchio d’aglio
– brodo d’osso (del manzo) q.b
PROCEDIMENTO
Tagliate la carne di manzo in cubetti di circa 1-2 cm e mettere da parte. Sciogliete lo strutto (io uso di solito il burro chiarificato) in una grande pentola e versateci le cipolle tritate.

gulasch

Mescolate e lasciate rosolare le cipolle finchè non risulteranno dorate. Abbassate la temperatura al minimo o togliete un attimo la pentola dal fuoco e versate la paprika, mescolate rapidamente.

gulaschQuesto procedimento è fondamentale perchè la paprika tende a bruciare rapidamente per via del contenuto zuccherino al suo interno, e rischia di diventare di colore marroncino anzichè rosso e con un sapore amarognolo. Aggiungete la carne a cubetti e continuate a rosolare.

gulasch

Quando vedete che il succo della carne inizia ad evaporare aggiungete l’aglio tagliuzzato ( e se vi aggrada qualche seme di cumino) e continuate a cuocere a fuoco basso versando, se serve, un po’ di acqua calda. La zuppa deve cuocere a fuoco lento. Nel frattempo tagliate le patate, i pomodori e i peperoni in cubetti di circa 1 cm. Prima che la carne sia completamente cotta, fate evaporare completamente il brodo finchè rimane solo il fondo. Aggiungete le patate e mescolate. Aggiungete il brodo d’ossa, i peperoni e i pomodori.

gulasch

Continuate a cuocere finchè le patate non risulteranno morbide.

gulasch

A questo punto regolate di sale, spegnete e servite.

gulasch
Sono solita preparare questo piatto almeno una volta l’anno per gustarlo con la mia famiglia. Adoro prepararlo quando ho un’intera giornata da dedicare alla sua preparazione, perchè solo dandogli tempo e amore verrà veramente bene 🙂

Baci Izumi 🙂

Domina Historia

Storia, Cultura e Biografie con un tocco NERD!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!