VIAGGI

COSA VEDERE IN UN GIORNO A LUBIANA, LA CAPITALE DELLA SLOVENIA

Ciao ragazze e ragazzi, come state?

Volete andare all’estero ma tornare a dormire in Italia?

Allora potete visitare LUBIANA, la bellissima capitale della Slovenia!

Dista solo 1 ora di macchina da Trieste!

E SI PUO’ VISITARE IN UN GIORNO!

lubiana

Lubiana possiede i pregi di un piccolo centro abitato uniti ai vantaggi di una grande capitale.

E’ una città universitaria con un alto tasso di giovani, ed è stata nominata Capitale verde d’Europa nel 2016.

LUBIANA LA CITTA’ DEL DRAGO

La leggenda narra che Lubiana venne fondata dall’eroe greco Giasone, che dopo aver rubato il vello d’oro, coi i suoi Argonauti attraversò il Mar Nero risalendo il Danubio fino al fiume Ljubljanica.
Lì gli Argonauti smontarono la nave, la trasportarono fino al mare Adriatico, e la ricomposero per ritornare in Grecia.

Sulla strada per il mare, alla sorgente del fiume Ljubljanica, si fermarono una palude dentro la quale viveva un drago.

Giasone affrontò il drago e lo uccise.

Oggi quel drago è il simbolo di Lubiana ed è presente nel suo stemma.

Stemma di Lubiana. Fonte.

COME ARRIVARE IN MACCHINA A LUBIANA

Per entrare in Slovenia con la macchina, bisogna comprare la vignetta, ovvero il bollino autostradale per andare in Slovenia, costa 15 euro e vale per 1 settimana.

Va attaccato sul vetro della macchina ed è indispensabile per andare in Slovenia, pena il rischio di multa.

La vignetta autostradale può essere acquistata a Trieste nelle edicole e negli uffici postali, nei distributori di benzina sloveni o dei paesi limitrofi (Italia, Austria, Croazia e Ungheria).

La vignetta per andare in Slovenia

Per andare a Lubiana siamo partiti alle 7.30 da Trieste e alle 9:20 stavamo già al centro di Lubiana.

Se anche voi volete andare a Lubiana in macchina, vi consiglio di parcheggiare la vostra auto al Dolgimost, un parcheggio pubblico ben costruito in periferia.

Una volta parcheggiato, si può raggiungere il centro di Lubiana in pochi minuti con il bus n° 6 .

Ma prima bisogna fare la card dei mezzi e ricaricarla.

Per far questo dovrete recarvi all’apposita macchinetta e cercare di capirci qualcosa, oppure pescare il primo sloveno che passa da quelle parti e chiedergli informazioni.

Dalla macchinetta uscirà questa card che dovrete reinserire nella macchinetta per ricaricarla andata e ritorno.

Bene, una volta fatta la card, non resta che prendere il bus 6 e raggiungere il centro!

IL CENTRO DI LUBIANA

Il centro di Lubiana è attraversato dal fiume Ljubljanica e offre dei paesaggi davvero pittoreschi e romantici.

Tutto bello, tutto figo, ma abbiamo solo una giornata a disposizione! Cosa vedere?

Tranquilli perché il centro di Lubiana non è tanto grande, quindi potete godervela senza troppa fretta! Siamo in vacanza è!

PIAZZA PRESEREN

La piazza più famosa di Lubiana, nonchè cuore della città.

Prima o poi vi ci troverete dentro.

La piazza prende il suo nome dal più grande poeta sloveno France Prešeren (1800-1849), la cui statua troneggia sulla piazza.

La sua poesia Zdravlijica (Brindisi) è l’inno nazionale sloveno.

I PONTI DI LUBIANA

I ponti più famosi di Lubiana sono tre.

Da piazza Preseren si attraversa il triplice ponte, l’opera architettonica più particolare di Lubiana.

E’ composto da un vecchio ponte in pietra costruito nel 1842 e da due altri costruiti nel 1931.

Attraversandolo si arriva al centro storico della città.

Altro ponte famoso è il ponte dei draghi adornato da quattro draghi. Costruito tra il 1900 e il 1901. 

Uno dei draghi del ponte.

Ed infine c’è il ponte dei macellai, il ponte dell’amore di Lubiana.

Che centrano i macellai con l’amore? Fortunatamente niente.

Si chiama “dei macellai” perchè si trova al centro dei banchi dei macellai del mercato di Lubiana.

Qui gli innamorati rinchiudono simbolicamente il proprio amore con lucchetto e lanciano le chiavi  nel fiume.

Così, tanto per inquinarlo meglio.

Il ponte dei macellai

IL MERCATO CENTRALE (Der Hauptmarktplatz)

E’ il principale luogo d’incontro dei lubianesi (si dice così?)

Comprende il mercato all’aperto, quello al coperto e una serie di piccoli negozietti lungo il fiume Ljubljanica chiamati mercati coperti di Plečnik.

I mercati coperti di Plečnik.

L’offerta del mercato viene arricchita dai ristoranti vicini e dai chioschi che offrono cibo di strada.

In questo mercato si può trovare un po’ di tutto: Miele, dolci tipici sloveni, souvenir, formaggi frutta e verdura ecc.

Mercato esterno.
Mercato esterno

Molto più interessanti sono stati i mercati interni che vendevano principalmente prodotti lavorati come formaggi, carne affumicata conserve dolci e biscotti.

Qualche prodotto che potete trovare al mercato interno di Lubiana.

Vi lascio qua sotto gli orari del mercato (attenzione sono orari pre-covid)

Mercato centrale (all’aperto):
da lunedì a venerdì dalle 6 alle 18, sabato dalle 6 alle 16; d’inverno dalle 6 alle 16, domenica e festivi chiuso.
Mercato coperto (Pogačarjev trg):
da lunedì a venerdì dalle 7 alle 16, sabato dalle 7 alle 14
Mercato coperto sotto i colonnati di Plečnik:
da lunedì a venerdì dalle 7 alle 16, sabato dalle 7 alle 14

Ovviamente abbiamo mangiato in uno dei ristorantini nei pressi del Mercato.

I prezzi in Slovenia sono leggermente più bassi dell’Italia e quindi perché non approfittarne?

MENU DI CUCINA SLOVENA

Dunque ho preso un piatto di zuppa non-so-chi-che (ma era buona), una salsiccia slovena (kranjiska klobasa), una ciotola di polenta di grano saraceno con ciccioli, una fetta di pane e uno strukji (un rotolo di pasta  farcito con vari ripieni) il tutto per 11 euro!

Il menu era per una persona, ma ci abbiamo mangiato in due, e stavamo pure scoppiando!

Tutto ottimo!

CASTELLO DI LUBIANA

Impossibile venire a Lubiana e non vederlo.

Immagine presa dal sito ljubljanskigrad, perché non so ancora volare.

Posizionato sulla sommità della collina, il castello regala uno splendido panorama sulla città.

Costruito circa 900 anni fa, inizialmente era una fortezza, poi sede del governatore provinciale, dopodiché venne trasformato in una caserma e in prigione.

Oggi è la principale attrazione della città e un punto culturale.

Per arrivare in cima al castello vi basterà prendere la funicolare. Il prezzo è di 4 euro andata e ritorno, davvero conveniente.

La funicolare per raggiungere il castello.

Vi lascio qui il link per ulteriori informazioni.

METELKOVA

Ed infine devo inserire questo vivace quartiere adornato di murales e istallazioni.. che purtroppo ci siamo completamente dimenticati di visitare!

Ma lo inserisco comunque nella lista delle cose da vedere perché secondo me ne valeva la pena.

Per favore se ci andate ditemi come è.

Fonte immagine.

SE AVETE PIU’ DI UN GIORNO A DISPOSIZIONE

Altre cose da vedere, se avete più di un giorno a disposizione per visitare la città, sono la Biblioteca nazionale e universitaria, l‘orto botanico, il Museo nazionale della Slovenia, il parco Tivoli e molto altro.

In generale Lubiana mi ha lasciato un’impressione estremamente positiva.

E’ una città ricca di storia e tradizione, ma anche innovativa e pulita.

Per ulteriori informazioni su Lubiana vi lascio il link del sito turistico di Lubiana.

Prima di salutarvi, vi lascio qua sotto l’inno sloveno scritto dal poeta France Preseren, molto bello.

Baci da Izumi!

Domina Historia

Storia, Cultura e Biografie con un tocco NERD!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!