ricicloTUTORIAL

COME FARE UNA CUCCIA PER CANI CON UN VECCHIO MAGLIONE

Il freddo è arrivato, e non ci lascerà più per un bel po’ di tempo.

Tra i vari capi invernali che ho deciso di eliminare dal fatidico cambio di stagione, c’era anche un maglione rosso, che ho adorato, ma che non mi stava più bene.

Mi dispiaceva troppo darlo via ed  inoltre mi serviva una cuccia per cani…

Come al solito la mia mente è entrata in modalità riciclo e e ho deciso di realizzare una cuccia per cani con il mio maglione!

Per realizzare questo progetto non ho seguito alcun tutorial, ho solo preso spunto da un’immagine trovata su Pinterest, la mitica app, piena di ispirazioni ed idee.

Ma vediamo cosa occorre per realizzare questo semplicissimo progetto!

COME FARE UNA CUCCIA PER CANI CON UN VECCHIO MAGLIONE

OCCORRENTI:
. un maglione che non usiamo più
. un cuscino quadrato senza fodera
. un paio di collant che non usiamo più (ne distruggo almeno tre paia l’anno, ottimi anche per imbottire)
. collant o avanzi di stoffe o  altro materiale adatto per imbottire.
. uno rotolo doppio per chiusura a strap
. ago e filo

. colla a caldo

 

 

INIZIAMO!
Tagliamo il collant in due prendendo come misura la lunghezza della manica del nostro maglione, in modo da ottenere due lunghe sacche da imbottire.

Imbottiamole con scarti di stoffa, collant tagliati a pezzi o altro.

Una volta finito, avremo due salsicciotti pronti per andare riempire le maniche del maglione.


Chiudiamo il collo del maglione con ago e filo.

Inseriamo i salsicciotti dentro le maniche del maglione.

Ed inseriamo il cuscino dentro al maglione.

Bene, a questo punto dobbiamo cucire, con ago e filo, le maniche del maglione tutt’intorno al cuscino, in modo da formare la cuccia.

Poi ritagliamo gli strap e con la colla a caldo incolliamoli sulle chiusure delle maniche, in modo da poter togliere i salsicciotti quando è ora di lavarli. Stessa cosa facciamo con la parte finale del maglione, applicandoci due lunghi strap. Sempre aiutandoci con la colla a caldo.

 

 

Se preferite potete chiudere tutto.

Io ho scelto di rendere la cuccia smontabile perché in questo modo mi entra meglio in lavatrice.

Ed ecco qua la cuccia finita compresa di modello!

E’ stata subito approvata dall’esperto.

 

Spero che questo tutorial vi sia piaciuto e vi possa aiutare a “salvare ” qualche capo invernale che non vi sta più tanto bene, ma a cui siete molto affezionati.

A presto!

Baci da Izumi

Domina Historia

Storia, Cultura e Biografie con un tocco NERD!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!