CIBOGermaniaRICETTERICETTE DAL MONDOVIAGGI

RICETTA INSALATA DI PATATE BAVARESE: KARTOFFELSALAT

Oggi vi propongo la ricetta della tradizionale insalata di patate tedesca: la kartoffensalat!

patate

In Germania la kartoffensalat, la trovi ovunque ed è il contorno perfetto per molti piatti di carne come le classiche salsiccie o lo schnitzel, le cotolette stile viennese fritte nello strutto (roba leggera).

Gli ingredienti fondamentali di questa insalata sono il brodo e l’aceto con cui vengono marinate le patate e che le conferiscono quel sapore acidulo e delizioso tipico di questo piatto.

Ovviamente ci sono migliaia di varianti una più deliziosa dell’altra.

Qui vi propongo due varianti:

Una presa paro paro da un libro di cucina bavarese e un’altra vegetariana fatta da me.

Per inciso il libro in questione è questo.

L’ho comprato in un mercatino a Roma, dopo il mio viaggio in Germania, alla modica cifra di 0,30 centesimi.

Naturalmente è in inglese.

Mi sono subito messa a sfogliarlo e mi è saltata fuori la ricetta della kartoffensalat. Perché non farla?

Ecco la ricetta bavarese tradotta dal libro:

KARTOFFENSALAT

Ingredienti per 2-3 persone

500 g di patate, del tipo che non si disfano.
Mezza cipolla (io ho usato due scalogni perchè più delicati)
1 tazza di brodo di carne (io me lo sono fatto in casa per essere più fedele possibile, ma va bene anche il dado)
5 cucchiaini di aceto
mezzo cucchiaino di sale
2 cucchiaini di olio di semi di girasole
Pepe nero q.b
Erba cipollina q.b (fresca è meglio, io l’avevo solo secca)

P.S

Io vi ho trascritto le dosi, ma vi consiglio vivamente di regolare gli ingredienti a vostro gusto.

 

PROCEDIMENTO

Cuocete le patate con la buccia, non utilizzate quelle con macchie verdi o con le gemme.

Pulitele bene, bollitele o cuocetele a vapore.

Io le ho cotte a vapore perchè nel libro mi pare intendesse così (specificava che l’acqua non doveva entrare in contatto con le patate).

Una volta cotte (se la forchetta affonda nella patata lo sono) sbucciatele quando sono ancora calde, facendo attenzione a non scottarvi.

Tagliatele sottilmente e mescolatele in una ciotola con la cipolla (nel mio caso scalogni) tagliati finemente.

 

Aggiungete l’aceto, il sale e la tazza di brodo caldo.
Attenzione alla quantità di brodo, non deve essere un lago di patate.
Se esagerate toglietene un po’.

Coprite la ciotola con un coperchio o con il cellophane e lasciate riposare almeno un’ora, più lasciate riposare meglio è.
Prima di servire aggiungete l’olio, l’erba cipollina appena tagliata ed il pepe q.b.

Ed ecco la kartoffensalat bavarese pronta!

E’ davvero deliziosa, semplice e saporita, può essere servita fredda o tiepida a seconda dei gusti.

Io visto il caldo l’ho presa fredda.

Ecco invece la mia variante, stavolta ho bollito le patate ed ho utilizzato il brodo vegetale.

KARTOFFEN SALAT VEGETARIAN VERSION

Ingredienti:

L’ho fatta per me quindi ho usato solo tre patate, gli altri ingredienti potete regolarli a vostro gusto.

3 Patate

olio d’ oliva

brodo vegetale

senape

maionese

pepe q.b

erba cipollina

Ho utilizzato la cipolla rossa solo come decorazione.

Ho bollito le patate, le ho scolate e le ho lasciate riposare per una trentina di minuti o finchè non diventano secche.

Poi le ho spellate, tagliate e scaldate al microonde.

A parte ho fatto un brodo vegetale scaldando dell’acqua in microonde e sciogliendoci mezzo dado vegetale.


Ho versato sulle patate un po’ di aceto di mele e brodo vegetale caldo, ma niente sale perchè il brodo è già salato. Ho lasciato riposare sempre per un’ora.

Infine ho aggiunto l’olio d’oliva, della senape, maionese, erba cipollina secca, pepe q.b e ho decorato con della poca erba cipollina fresca che avevo rimediato.Ed eccola pronta! D-E-L-I-Z-I-O-S-A <3

E questo è tutto per oggi spero che queste due semplici ricette kartoffose (che sto a dì?) vi siano piaciute!

Alla prossima!

Baci da Izumi!

 

Se vi va potete seguirmi anche su Instagram, Facebook  e Pinterest 🍓

 

Domina Historia

Storia, Cultura e Biografie con un tocco NERD!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!